Roma - I nuovi reati introdotti dal decreto legislativo 231 del 2001

20/02/2014

Corso di formazione, per l’Italpol Vigilanza Roma S.r.l., finalizzato a valutare l’impatto di alcuni reati sull’attività delle società, ai sensi del decreto legislativo 231 del 2001.



Docente: Avv. Maurizio Arena

 



Programma:


 

  • delitti di associazione per delinquere;

  • delitti di contraffazione, alterazione e uso di segni distintivi;

  • delitti contro l’industria e il commercio;

  • delitti in materia di violazioni del diritto d’autore;

  • delitto di induzione a rendere dichiarazioni mendaci o a non rendere dichiarazioni dinanzi all’autorità giudiziaria;

  • reati ambientali;

  • impiego di  cittadini  di  paesi  terzi  il  cui  soggiorno  e' irregolare;

  • corruzione tra privati e modifiche ai delitti di corruzione e concussione operate dalla recente legge anticorruzione (n. 190/2012);

  • individuazione delle fattispecie di reato teoricamente associabili alle attività della società;

  • esemplificazione delle modalità fattuali con le quali i reati individuati possono essere commessi;

  • specificazione dei settori di attività – nell’ambito dei processi aziendali – nei quali è teoricamente possibile la commissione dei reati previamente individuati (c.d. "attività sensibili");

  • esame delle procedure operative attualmente in essere;

  • esame dei sistemi di controllo attualmente in essere;

  • valutazione circa l’opportunità/necessità del loro miglioramento;

  • redazione documento conclusivo di risk assessment;

  • rivisitazione ed aggiornamento del Codice etico e di condotta;

  • redazione del modello  e dei flussi informativi. L’Organismo di Vigilanza.

Fie srl - Roma - 00149 - Via Giuseppe Belluzzo n. 27; P. IVA/C.F. 12269371006 N. REA RM-1361721